Senza categoria

ok.

Lingue slappanti odono odori che ricordano
pinete immerse in cieli di marmo
mani sudate dipinte di rosso
rimbomba impotente, più nero e suadente
cavalieri oscuri in sottile planata
gente che parla, gente che muore
respiro aria indecente
tutto è disposto a cambiare, rimane poi niente
impressioni allucinogene fanno a gara di notte
sogni sonori a spaccarmi la testa mentre verità impercettibili
affogano i ricordi, solo memoria
infelice vittoria.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...