Senza categoria

adesso basta, mi dissi mentre guardavo il gabbiano
preferirei stare a pensare
zefiro come velluto per accarezzare le ali dell\’anima
presentimento acido, la vita è morte a puntate.


il demone, dal suo canto, riposa gorgogliando dentro all\’ombra, si compiace e prospera nella distruzione.

Io volo però, ho deciso di essere altro.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...