flay

riverberi osceni di malattie insensate si proiettano senza posa sullo schermo-mente relegando ogni forma di pace a un antico ricordo delizioso, il tormento non ha fine, per fortuna mi basta pensare al contrario ed imparare ad essere felice, nonostante tutto, nonostante tutti.

nel senso che non me ne frega un cazzo di niente e campo benissimo lo stesso.
ridendone anche, più e più volte al giorno.
le lacrime invece lubrificano i condotti oculari, o qualcosa di simile, suppongo.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: