flay

Onde ipnotiche che derivano dal vuoto riempiono oscene il mio cervello di zombie affamato di emozioni sbagliate.
Nevrostrutture dilaganti sorgono e poi cadono all\’ombra di otto rami acuti fatti solo di cristallo.
Solo la visione della fine, francamente, mi consola.

Per ogni taglio un fiore muore, da ogni lacrima nasce un sole.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: