flay

scivola lungo l\’acciaio liscio di cui è fatto il non-respiro, suadente rettile hitleriano a cui poi niente è stato lasciato, per sempre, comunque, a parte visioni ragguardevoli riguardo il diritto di possedere due armi, due anime, tre suoni e quattordici uragani.

adoro starvi a guardare mentre vi uccidete l\’un l\’altro, ma, sai com\’è, ogni tanto vorrei pur partecipare anch\’io alla mattanza.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: