Senza categoria

alla malinconia preferisco ragioni d\’impatto vestite d\’uranio
la mia colpa è un astro nascente sull\’orizzonte di eventi già morti
le mie lacrime d\’acido solcano il volto, silicio distratto, aplomb ultraterreno

nessuno che abbia mai niente da dire nel momento  funesto
a ciascuno in mano una fiaccola per incendiare le case che non ci hanno mai avuto

proteggo il velo dell\’istinto, protraggo il momento che un ladro maldestro è riuscito a rubare

alle volte il mondo mastica solo dolore, noia e voglia assurda
di ricominciare.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...