Senza categoria

onde dilaganti si frantumano contro il cielo liquido cobalto, ascensioni rimandate, informazioni barocche che lasciano il tempo che trovano, in principio era il verbo, alla fine ci sarà solo la noia che uccide, sovrasta, devasta i fiori marciscenti necessari all\’ultimo uragano.

adesso è sempre, sentore di frutta esotica da queste parti, occhi che ridono e non vedono solo quello che non vogliono.


Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...