flay

 forme in continua espansione geometrica sopra al foglio bianco dello spazio-tempo

dove tutto è già scritto non c\’è posto per uragani cuneiformi al vago sentore di nervi in congestione caustica


siamo le ombre di ogni essere vivente

siamo ambigui, alle volte

altre volte invece ci improvvisiamo cecchini psichici al soldo delle empietà più eclatanti.


Un bello schifo.

Ma bello – però.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: