Senza categoria

 guarda

come il mondo assorbe sé stesso in neurosintesi cangiante atta solo alla noia

osserva

il mutuo pulsare del dolore

dimentico di ogni struttura dilagante m\’improvviso torcia e vado a vedere

le luci cangianti che addolciscono il suono di ogni sapere.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...