Senza categoria

 Forse il tempo è una strettoia sensoriale necessaria perché l’immediata e completa rivelazione degli eventi renderebbe l’uomo folle – o troppo simile a Dio.

Il Matto nei tarocchi è -stranamente- proprio lo 0.

L’Inizio.

Standard

4 risposte a ""

    • Da un blog su wordpress “Questo suo essere “non-numero” è equiparabile ad un non-luogo e, soprattutto, ad un non-tempo.” L’inizio e la fine quindi, almeno delle cose (più o meno) conosciute. I kabbalisti esprimevano il nome di Dio Uno con la lettera iniziale del Tetragramma, la Yod, posta al centro di un cerchio. Lo Yod ha anche valore 10, la Ruota della Fortuna (che comprende nella sua immagine e nel significato anche tutto l’universo) che a sua volta corrisponde alla Sephira Malkuth, l’unica Sephirot che ha la facoltà di generare direttamente dal suo “interno”, emanando direttamente da ciò che è stato creato.
      Devo rifletterci.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...