Senza categoria

Voivod – Phobos

In pratica ci sta sto tizio che si chiama Anark che è una specie di super-entità metafisica che ha la sua bella casa su Phobos, una delle lune di Marte. Non ricordo bene perché ma ad Anark gli sta tantissimo sul cazzo un altra entità metafisica – protoscientifica di nome Demok.

Questa è la loro storia (leggila perché è figa e piena di analogie col contingente, se non ti fidi vai subito alla terza, che dà anche il titolo all\’album, e vedi se non ti riconosci)

Anark ovviamente, sono IO.

RISE

Anark


neuro-perfetto

bugie che corrono nella morte

oscurità sotterranee sepolte sotto il suolo

silenzio sacro

non un singolo suono


Demok

meta-controllo

lancia il segnale all\’esterno

radiazione dal cielo


Attivazione

seconda vita

Ora guarda la seconda luce sorgere


Anark torna sulla terra

vagando nel mondo

restaurazione del tutto

buio sotterraneo, come prima


Ora guarda la Nuova Luce sorgere

ora guarda la Nuova Notte sorgere


Deve diventare scuro

buio come in passato
MERCURY
Rinato

col bisogno di energia

riforma per portare l\’anarchia

non vedi?

hai il dovere di esistere


ritorno della razza dimenticata

stanotte non c\’è tempo da perdere

devi esistere

non vedi?


Demone della Vita

spirito di Zoth

vapore tossico

condottiero delle anime


sarai

vedrai 

Anark

trasmutare

diventare la luna


Zoth è libero

Mercurio

Zoth è libero

anarchia


Anark

conclude

riforma

rinnova

ritorna –

conquistatore, ancora una volta


PHOBOS



Completo controllo globale

progetta il segnale

log on

rete di satelliti spia

sito-ragno dentro al network

neuroni digitali

data system – on 

inserisci il piano \”dominazione\”

lockato su –

multi-scansione globale

riavvia il programma paura


lettura virtuale

data system – down

esci dal programma \”dominazione\”

log-out


luna di Phobos

stella morente

destino di Phobos

stella bugiarda



Ora che ho catturato la vostra attenzione, ci vediamo alla prossima per le puntate successive  della saga che ha appassionato il webbe.
Peccato solo aver perso il libretto del cd perchè era pieno di artwork interessanti.








Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...