onirikron

Taci per sempre

Credo che sia arrivato il momento di raccontarti circa a un sogno che ho fatto un po’ di tempo fa.

Mi trovavo in una casa disabitata, a tratti cadente e ricevevo una chiamata al cellulare.

Eri tu, che con voce sorda e rotta simile a quella del nano di Twin Peaks provavi a ciancicarmi delle cose strane all’orecchio, così, tanto per il gusto di infettarmi ulteriormente.

Allorché io spazientito ho cominciato a urlarti di tacere, e te lo ho ripetuto tre volte: TACI, TACI, TACI PER SEMPRE! – e tu tacevi.

Riattaccato il telefono però, la tua voce, ancora più incomprensibile e sommessa, ricominciò a uscire da uno strano apparecchio posto a ridosso di un muro della casa, quello vicino alla porta d’ingresso.

E questa era la buona notizia.

Quella cattiva è che ho comprato un tuo libro, lo trovo tanto pregevole nella forma quanto (e questo è stato confermato dal mio subconscio oggi, mentre dormivo, tanto che mi sono ritrovato a pronunciare queste parole nel sonno) disgustoso nel contenuto.

Ci aggiorniamo alla settimana prossima, au revoir.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...