flay

Trovo particolarmente stimolante il fatto di non avere niente in particolare da dire, in particolar modo niente di senso compiuto.

(a quello ci pensate già voi, a quanto pare, e tutti sono contenti così)

Giudico aberrante la necessità di dare una forma al flusso.

Mi avete cagato il cazzo con le vostre storielle ipocrite di sentimenti melensi, malinconici nel migliore dei casi.

E quando non siete melensi siete iniqui, che a conti fatti vi preferivo prima, almeno eravate innocui.

Noiosi ma innocui.

Per fortuna la vita è fatta anche d’altro.

Tipo i riassunti sbilenchi di film horror mai esistiti.

Quelli sì che mi sollazzano oltremodo.

Bando alle ciance, direi che è arrivata l’ora di presentare al mio pubblico di aficionados fantasma la rincuorante storia di Biancaneve e il Piccone Piantato in un Occhio.

genere= splatter non-sense che strizza l’occhio alle mirabolanti avventure delle mille mg di caffeina in una singola notte.

Sperando di farla franca anche stavolta e cavarmela senza un aneurisma.

durata= sicuramente più del necessario ma comunque meno di quello che basterebbe a sentirne il bisogno.

difficoltà= media

Dunque tipo ci stava questo gruppo di ragazzi americani in un camper diretto verso una fine violenta.

Lo sapevano tutti ma amabilmente fingevano di ignorarlo, tanto per consentirci un minimo di suspense, psicosi incombenti e agorafobia.

Un paio di corvi gracchiarono in lontananza e Otis, il sordomuto, si grattò l’occhio di vetro per subito dopo sputare a terra una generosa porzione di tabacco da mastico. Imputridito dal catarro, mi suggeriscono dalla regia.

Ci stava il capitano della squadra di football e la sua fidanzata sgualdrina, lo studioso di ratti e lo sballone rachitico, ma sopratutto c’era lei, Immacolata, timida vergine di soppiatto che ambiva al martirio.

Giunsero alla casa al limitare del bosco appena prima o dopo il crepuscolo, tipo che, cazzomene.

Non avrà poi troppa importanza.

Appena messo piede su quello che una volta era stato un cimitero di commessi del mc donald, furono assaliti da una coppia di agenti immobiliari sbiaditi – importati direttamente da Golconda.

-Siamo qui per testimoniare l’importanza del senso di inadeguatezza che farebbe meglio a imperversare dentro chiunque, ma che purtroppo è troppo spesso soppiantato da una totale assenza di remore, morali soprattutto.

-Deduco che anche voi siate rimasti abbagliati dal fulgore primitivo che mi è parso baluginare da ovest, ma potrei sbagliarmi, privo come sono di punti di riferimento logico che mi porterebbero solo ad augurarvi del male, di nascosto.

Non credo che funzioni così, suggerì un nano macrocefalo che si era dimenticato di mordersi la lingua.

-Perché non organizzare un rito pagano atto a soddisfare le nostre aspirazioni più recondite?

E in un attimo furono tutti nudi e cosparsi di fango, il nano procurò ad ognuno una maschera di un animale diverso, il cervo, il coyote, la lontra, il gallo nero, il cammello

e la vergine dispose le candele a formare un pentacolo.

Ci siamo dimenticati l’accendino ma non importa, direi che il sentore di morte che da tempo annuso girarci in circolo sopra le teste è maturo al punto giusto – tanto da poter cominciare l’evocazione.

“oh padre asimmetrico che pone i suoi confini nel vuoto, o demone Santo che varca nel sonno i cancelli arrugginiti del nulla, gemello sintetico dell’Apatia salvifica che impedisce alla fiamma di perseverare: rendi a noi i nostri intestini, mastica una gomma e regalaci qualcosa.

Andrebbe bene anche un momento, singolo, purissimo, di resilienza diamantina, oppure, follia.

Di quel tipo adeguato a far finta di non avere a cuore nulla di perlomeno palese.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: