flay

Io lo so che i pezzi combaciano

perché li ho visti cadere via

bruciando lentamente, ammuffito

differendo nelle fondamenta

la pura intenzione giustapposta

metterà in moto l’anima dei due amanti

disintegrando mentre procede

mettendo alla prova la nostra comunicazione

la luce che ha alimentato il nostro fuoco un tempo

ha bruciato una crepa tra di noi e così

non sembriamo riuscire a raggiungere una fine

paralizzando la nostra comunicazione

io so che i pezzi combaciano

perché li ho visti crollare

nessuno sbaglio, nessuno da incolpare

non vuol dire che io non desidero

puntare il dito, accusare l’altro

guardare il tempio rovesciarsi

per riportare i pezzi di nuovo insieme

riscoprire la comunicazione

la poesia che deriva

dallo stare in guardia tra di noi

e il ruotarsi intorno è utile

mentre troviamo bellezza nella dissonanza

c’è stato un tempo in cui i pezzi combaciavano

ma li ho visti cadere via

ammuffito, consumandomi lentamente

strangolato dalla nostra invidia

ho calcolato abbastanza da conoscere

i pericoli del nostro dubitare di noi stessi

destinati a sbriciolarci – a meno di non crescere

e rendere più forte la nostra comunicazione

il silenzio, freddo, ha la tendenza

ad atrofizzare qualsiasi senso di compassione

tra i supposti fratelli

tra i supposti amanti

(Lo so che i pezzi combaciano)


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: